Creare un piano di marketing: i passaggi essenziali

I consigli del Web Marketing Coach

Ci sono molti modi per gestire un’azienda. Si può scegliere di seguire il proprio istinto o di creare un piano di marketing dettagliato. In questo articolo vi spiegheremo come creare un piano di marketing efficace per la vostra azienda.

L’analisi della situazione.

Lo scopo dell’analisi della situazione è quello di comprendere lo stato attuale della vostra azienda o del vostro business. Vi aiuterà a capire a che punto siete e a che punto siete arrivati, in modo da poter creare un piano per portare avanti la vostra attività.

L’analisi della situazione implica l’esame dei fattori interni ed esterni che influenzano l’azienda. I fattori interni comprendono:

  • Valori fondamentali
  • Struttura organizzativa
  • Mix di prodotti e strategia di prezzo

I fattori esterni includono:

  • Principali concorrenti (cosa fanno bene/non fanno bene)
  • Il comportamento dei clienti e potenziali clienti nel mercato
  • La percezione del prodotto da parte del pubblico

Identificare il pubblico di riferimento.

Il primo passo nella creazione di un piano di marketing è l’identificazione del pubblico di riferimento: chi state cercando di raggiungere con il vostro prodotto o servizio?

Definiteli nel modo più specifico possibile; è importante sapere chi sono e cosa vogliono, in modo da poter adattare la vostra strategia di marketing di conseguenza.

Stabilire gli obiettivi di vendita dell’azienda.

Dopo aver stabilito la missione della vostra azienda, dovrete decidere quali obiettivi di vendita volete raggiungere. Ad esempio, il vostro obiettivo potrebbe essere quello di aumentare del 10% il numero di nuovi clienti che acquistano da voi quest’anno. O forse il vostro obiettivo è far sì che il 60% di tutti i clienti che chiamano per chiedere un preventivo su un prodotto o un servizio acquistino da voi entro i prossimi 12 mesi.

La definizione e il conseguimento di questi obiettivi contribuiranno a guidare tutto il resto del vostro piano di marketing, da quali media pubblicizzare, a dove e quando organizzare gli eventi, a quanto denaro mettere in bilancio per ogni attività, e possono contribuire a garantire che tutti gli aspetti di una strategia globale lavorino di concerto per raggiungere il successo in ogni fase del percorso.

Stabilire il budget del piano di marketing

Dopo aver scelto i canali di marketing, è il momento di assegnare un budget adeguato per ciascuno di essi. Il budget deve essere realistico e basato sugli obiettivi di vendita, sui canali pubblicitari e sui punti vendita. Potete anche includere una riserva per fattori sconosciuti come il tempo o circostanze impreviste come disastri naturali o disordini politici nell’area in cui intendete operare.

Per esempio: Se volete che uno spot televisivo vada in onda in prima serata su tutte le principali reti televisive e stazioni radio della vostra regione , mettete in preventivo almeno 60.000 euro al mese solo per questa campagna (esclusi i costi di produzione). Il costo dipende dal numero di impressioni o esposizioni necessarie prima che qualcuno acquisti il vostro prodotto o servizio; le aree più alte hanno più concorrenza e quindi si spenderà di più per le campagne pubblicitarie.

In questo l’online marketing vi permette comunque di essere molto più efficaci ed ottenere rapidamente della visibilità con budget molto inferiori a quelli dei canali tradizionali.

Identificare i canali pubblicitari online

Per completare il vostro piano di marketing, dovete identificare i canali pubblicitari online più rilevanti per la vostra attività.

Esistono diversi tipi di piattaforme pubblicitarie online, tra cui:

  • Social media (Facebook, Twitter, Instagram e altri)
  • Marketing sui motori di ricerca (SEM)
  • Marketing via e-mail
  • Video online
  • Pubblicità su dispositivi mobili
  • Pubblicità affiliata La pubblicità pay-per-click si riferisce al posizionamento di annunci sui motori di ricerca come Google e Bing; questa forma di visualizzazione digitale è chiamata anche annunci sponsorizzati o ricerca a pagamento. Il SEM è un tipo di marketing digitale mirato in cui gli inserzionisti fanno offerte su termini di parole chiave rilevanti per i loro prodotti o servizi al fine di apparire in cima ai risultati di ricerca per quelle ricerche. L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) si riferisce a strategie che migliorano la visibilità del vostro sito web nei risultati di ricerca organici (o naturali).

Creare gli slogan e gli elementi grafici

Per creare il vostro slogan, dovrete identificare i vantaggi principali del vostro prodotto o servizio. Che cosa lo rende unico? Qual è il suo punto di forza? Può darsi che ci siano più vantaggi unici – anzi, è altamente consigliato che ci siano! Una volta stilato un elenco di queste caratteristiche e del modo in cui fanno risaltare il vostro prodotto rispetto a quelli della concorrenza, sceglietene una o due su cui concentrarvi nello slogan.

Quando create uno slogan per scopi di marketing, tenete a mente questi elementi: breve e accattivante; facile da dire; facile da ricordare; facile da capire e, soprattutto, facile da scrivere. Ricordate che i clienti non leggeranno necessariamente l’intero messaggio di vendita, a meno che non siano già interessati (o se state regalando dei campioni gratuiti), quindi cercate di non far passare inosservate le parole troppo complicate.

Mettere in pratica i punti del piano di marketing

Il primo passo è mettere in pratica tutti i punti del piano di marketing. Ciò significa realizzare i piani e passare all’azione. Dovete anche assicurarvi che ci sia un senso di urgenza, in modo da poter verificare l’efficacia di ciascun punto.

Il passo successivo consiste nel misurare i risultati dell’esecuzione del piano. Questo vi permetterà di capire se sta funzionando come previsto o se ci sono cose da migliorare. Ad esempio, i clienti sono riusciti a trovare facilmente le informazioni di cui avevano bisogno? Come valuterebbero il prodotto su una scala da uno a dieci?

L’ultimo passo consiste nell’adattare i piani, se necessario, non solo per adattarli alle mutate circostanze, ma anche per stare al passo con le tendenze tecnologiche e culturali attuali.

Il punto di partenza è iniziare!

Le fasi sopra descritte non sono insignificanti, ma sono essenziali per creare un piano di marketing che vi aiuterà a far crescere la vostra attività. Se siete seriamente intenzionati a fare soldi e a far crescere la vostra attività, vale la pena dedicare un po’ di tempo alla creazione di questo piano. E ricordate: se non volete farlo da soli, assumete qualcun altro!

Spero che questo articolo vi aiuti a creare un piano di marketing per la vostra azienda. Il marketing è una parte importante di qualsiasi azienda e deve essere preso sul serio fin dall’inizio. Seguendo i passi descritti sopra, potrete assicurarvi che il vostro piano sia ben pensato ed efficace nel raggiungere il suo obiettivo, che è quello di aumentare le vendite del vostro prodotto o servizio.

Chatta ora
1
Ciao, come ti posso aiutare?